«

»

Overfishing: La Commissione Europea sta affrontando il problema

Condensato. (Si consiglia di leggere il testo inglese per i dettagli).

La politica attuale e’ considerata un disastro. Alcuni attribuiscono valore di svolta all’accordo appena raggiunto, mentre diverse associazioni dichiarano che e’ troppo limitato.

Maria Damanaki, commissario Europeo per l’industria della pesca; Ulrike Rodust, a German member of the European Parliament; and Simon Coveney, ministro irlandese per la pesca, hanno raggiunto giovedi scorso un accordo che modifica per la prima volta dal 2002 la politica comunitaria per la pesca. Ci si aspetta ora l’approvazione di tutti i 27 paesi della comunita’.

M. Damanaki ha detto “questo accordo e’ un passo storico per tutti coloro che lavorano nel campo della pesca e dell’acquacultura. Cambieremo radicalmente il modo di pescare in futuro”.

Secondo i dati dell’Unione Europea le popolazioni ittiche per le quali la pesca ha passato livelli sostenibili (overfishing) sono il 47% in Atlantico e 80% in Mediterraneo.

In febbraio l’Europarlamento ha approvato restrizioni severe nonostante l’opposizione del consiglio delle industrie europee della pesca. Da allora le parti hanno cercato di risolvere le loro differenze. Si dovrebbe fermare la pesca eccessiva entro il 2015, in modo da tornare a livelli sostenibili per le varie specie ittiche.

Diverse organizzazioni esprimono approvazione per la posizione decisa dall’Europarlamento, ma alcuni critici dubitano della volonta’ dell’Europa di applicare le sue leggi e fanno notare che non sono state definite date di scadenza . Secondo il capo del programma WWF per la pesca in Mediterraneo, Sergi Tudela, il linguaggio dell’accordo signnifica che potrebbero passare 100 anni prima che alcune specie tornino a livelli sostenibili.

Si profila all’orizzonte la battaglia per i sussidi che l’Unione Europea paga annualmente ai pescatori, sussidi considerati una causa di overfishing perche’ mantengono in attivita’ pescherecci che altrimenti si fermerebbero.

  • Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi